Alloggi per l’Autonomia

Le unità abitative sono destinate a madri maggiorenni con figli minorenni che, su segnalazione dei servizi sociali del comune di residenza condividono il progetto proposto di un alloggio temporaneo per il recupero dell’autonomia rispetto alla gestione delle difficoltà temporanee.
Il servizio viene offerto anche a donne maggiorenni con figli minorenni che hanno trascorso un periodo in una comunità educativa.
Poiché occorrono servizi strutturati specificatamente gli appartamenti non sono rivolti a donne minorenni, a donne senza fissa dimora, a donne con problemi di tossicodipendenza, alcool dipendenza, disturbi mentali e prostituzione coatta.
L’accesso ai figli delle donne è riservato sino a un massimo di 18 anni di età.

Dati ospiti accolti nel 2015: n. 2 nuclei